la calabria autentica

La Calabria vanta un patrimonio naturale, storico e culturale di inestimabile valore.
La nostra regione è ricca di tradizioni, lingue e pratiche culinarie, frutto di un passato variegato e interessante. I numerosi siti archeologici e monumenti storici testimoniano la profondità e la diversità della sua storia. Questa ricchezza culturale si intreccia con la natura incontaminata, creando un legame unico tra passato e presente. La nostra terra è un’esperienza da vivere e, con la sua storia plurimillenaria e la sua natura rigogliosa, rappresenta un tesoro italiano che continua a stupire e affascinare visitatori da tutto il mondo.

La biodiversità
della Calabria

La Calabria ha un ecosistema e una biodiversità straordinarie.
Grazie al suo microclima unico, ospita circa 500 specie etnobotaniche, utilizzate tradizionalmente in medicina, cucina e cura estetica. La vicinanza al mare favorisce la crescita di piante endemiche e rare, mentre il suo suolo offre un habitat ideale per una flora e fauna diversificate e abbondanti. Questa
biodiversità non solo arricchisce l’ecosistema, ma rende anche il nostro territorio un vero e proprio santuario naturale.

Parco Nazionale
della Sila

Il Parco Nazionale della Sila deve il suo nome alla parola osca “Silva”, ossia “Selva”.
L’Altopiano della Sila, inserito dall’UNESCO tra le Riserve della Biosfera nella Rete Mondiale dei siti di Eccellenza, è tra le aree naturalistiche più rigogliose d’Europa.
Questo territorio di circa 74.000 ettari – suddiviso nelle aree della Sila Piccola, Sila Grande e Sila Greca – attraversa tre province: Catanzaro, Cosenza e Crotone.
Dai laghi, che ricordano quelli alpini, alle spiagge che richiamano quelle caraibiche, il Parco Nazionale della Sila offre la varietà naturalistica di un giro del mondo in meno di un’ora d’auto.

Parco Nazionale
dell’ Aspromonte

Parco Nazionale
dell’
Aspromonte

I 64.000 ettari del parco nazionale dell’Aspromonte ricadono nel territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Dal Massiccio dell’Aspromonte – le nostre Alpi – il panorama si staglia fino al Mar Ionio, al Tirreno, allo Stretto di Messina e alla Sicilia.
Gerace, Scilla e San Giorgio Morgeto sono solo alcuni dei meravigliosi borghi che caratterizzano il Parco.
Un luogo tutto da visitare, tra boschi, cascate e la pista da sci di Gambarie che scivola a valle con una spettacolare vista sullo Stretto.

Parco Nazionale
delle Serre

Il parco naturale regionale delle Serre è stato istituito nel 2004. Si trova tra l’Aspromonte e la Sila ed è caratterizzato da grandi boschi, come quello di Stilo, e da corsi d’acqua con cascate, la più alta delle quali è la cascata del Marmarico.
Nelle zone più basse è tipica la macchia mediterranea mentre a quote più elevate si trovano castagneti, faggete e abetine, che rivestono fino alla sommità tutti i rilievi più importanti.
La ricchezza della fauna e la presenza di suggestivi ruscelli completano il quadro di un luogo unico e tutto da scoprire.

Parco Nazionale
del Pollino

Con i suoi 200.000 ettari, il Parco Nazionale del Pollino è il più grande d’Italia. Si distingue per le sue rocce dolomitiche e le gole percorse da corsi d’acqua, come il fiume Lao e le Gole del Raganello. Il simbolo del Parco è il Pino Loricato, ma la
flora è ricca anche di faggi, abeti bianchi, cerri e lecci. Anche la fauna di montagna è molto vivace con uccelli, rapaci e molti altri animali. Senza dimenticare gli splendidi borghi, ognuno con la sua unica bellezza. Dal 2015, il Parco Nazionale del Pollino fa parte della Rete dei Geoparchi Mondiali dell’UNESCO.

le eccellenze dei territori

La biodiversità dei nostri territori è il prerequisito fondamentale dell’eccellenza dei nostri prodotti, risultato di un processo che rispetta le peculiarità di ogni specie vegetale. Ricaviamo polveri e tisane da erbe officinali provenienti solo dalla raccolta
di piante endemiche o da agricoltura controllata. Ogni pianta che cresce spontaneamente nel nostro territorio, infatti, è un piccolo miracolo di adattabilità e resilienza e quando le scegliamo, stiamo scegliendo di offrire non solo un prodotto, ma un’esperienza che connette direttamente con la forza vitale della natura.